top of page

ENDURANCE E ZONE pt.1




Sappiamo che all’interno del mondo CF è importante allenare la parte di endurance.

Questo ci permetterà di essere più “resistenti” e permetterà di recuperare più velocemente.


Ma siamo sicuri di allenare l’endurance in modo corretto?!

Partiamo da questo concetto:

Esistono due soglie che possono essere individuate tramite test specifici.

Soglia aerobica (LT1) e soglia anaerobica (LT2).

Non possiamo trascurare nessuna delle due.

Uno dei benefici dell’allenamento in zona 2 è un aumento di funzionamento mitocondriale che porta a:

  • miglioramento del VO2MAX

  • aumento della combustione dei grassi

  • aumento dei mitocondri

  • aumento della FTP

  • aumento della clearance del lattato

Abbiamo visto negli anni la tendenza ad allenarsi sempre “a tutta” senza mai curare quella



che è la base della piramide, arrivando così ad avere spesso atleti con un gap eccessivo tra LT1 e LT2.

È corretto dedicare il giorno di recupero attivo a una seduta tendenzialmente lunga in zona 2, ma siete sicuri di rispettare il vostro target?

Se non conosciamo la nostra LT1, tendenzialmente tenderemo a sovrastimare la nostra zona di allenamento andando di conseguenza a dare uno stimolo completamente diverso.

I vari test e le zone che possiamo ricavare da essi possono in un qualche modo paragonati ai massimali di weightlifting o di powerlifting. È necessario conoscerle per avere un programma di allenamento mirato e personalizzato!


Science to perform

47 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page